Verso la transizione

Verso la transizione e dopo la crisi energetica

 

Il nuovo di libro di Guerino Mangiamele

 

Alcune considerazioni su come le nuove tecnologie ed un uso più accorto dell’energia possono aiutarci a consumare meno e vivere (un pò) meglio

 

Tra transizione ed emergenza energetica.

 

Il periodo della cosiddetta “transizione energetica” verso le fonti rinnovabili e pulite sarà molto lungo e certamente superiore a quanto ipotizzato fino a qualche tempo fa.

 

 

E’ fondamentale quindi rendersi conto che il risparmio energetico, fenomenale fonte di energia a costo zero, è la principale arma di cui disponiamo per ridurre in breve tempo i costi energetici dovuti agli eccessivi consumi, la dipendenza geopolitica da altre nazioni e gli effetti derivanti dal cosiddetto “riscaldamento globale”.

 

Dopo una panoramica sulle tecnologie per la produzione di energia elettrica, incentrate sulle attuali e su future soluzioni per la neutralità climatica quali il fotovoltaico, l’idrogeno o  “nucleare di quarta generazione” , vedremo che gli sprechi di energia sono sovente, ancora molto elevati. Risulta urgente e praticabile, in attesa di nuove soluzioni energetiche che possano rendere sostenibili i consumi nel medio-lungo periodo, ridurre il più possibile il dispendio di energia e quindi limitare i danni creati all’ambiente.

 

Guerino Mangiamele

 

Ingegnere Elettronico. Nel campo della Tecnologia e delle Nuove Energie da oltre 40 anni, ha sviluppato sistemi di controllo elettronici per elettrodomestici, per le energie rinnovabili, per l’efficienza energetica, apparecchiature didattiche e medicali. Alcuni suoi progetti elettronici sono presenti in sistemi domestici o automobili di note marche internazionali.

 

 

Guerino Mangiamele

Internet of things

Nei prossimi anni sentiremo sempre più parlare di IoT  ( n.b. : si pronuncia  “aiotì”  acronimo di Internet of Things , nella nostra lingua  ” Internet delle cose “).

L’Internet of Things, o IoT, è un sistema di dispositivi informatici interconnessi, apparecchi domestici o industriali, meccanici o digitali, oggetti, animali o persone dotati ciascuno di identificatori univoci (UID) , spesso coincidenti con i più conosciuti  “indirizzi IP”, con la  possibilità di trasferire dati su una rete, senza richiedere interazione uomo o uomo-computer.

Una “cosa” nel  cosidetto ” Internet delle cose ” , può essere una persona con un impianto di monitoraggio del cuore, un animale da fattoria con un transponder biochip, un’automobile che ha sensori integrati per avvisare il guidatore quando la pressione dei pneumatici è bassa o qualsiasi altro oggetto , naturale o artificiale a cui è possibile assegnare un indirizzo IP ed è in grado di trasferire dati su una rete.

Sempre più spesso, le organizzazioni in diversi settori stanno utilizzando IoT per operare in modo più efficiente, capire meglio i clienti per offrire un servizio clienti migliorato, migliorare il processo decisionale e aumentare il valore del business.

PER APPROFONDIMENTI

Innumerevoli sono le applicazioni relative al piano Industria 4.0  .

404

404: Not Found

Spiacenti , ma il motore di ricerca di Enertec Research non trova la pagina richiesta

Site Map

By putting all of your content into nested categories you can give users and search engines access to everything using a menu.

Subcategories

Joomla SEF URLs by Artio